• Mer. Dic 2nd, 2020

RICICLARE CON IL FAI DA TE

DiSperanzio

Ott 12, 2020
RICICLARE CON IL FAI DA TE

Beh forse in casa non abbiamo tutti  i mezzi necessari per poter riciclare qualunque rifiuto, pensiamo a tutti i barattoli e lattine di alluminio che ahimè finiscono nella pattumiera, quindi come poter fare? Come si può smaltire senza dover buttare? Vogliamo provare a darvi qualche idea sul come riutilizzare magari in lavoretti fatti dai bimbi quelli che potevano sembrare rifiuti.

Una Lattina, Un Vaso

Vediamo come riciclare le lattine per produrre un simpatico vaso, un portapenne o un portacandele. I materiali d’impiego sono simili per tutti e tre i lavori, la differenza sta nelle forme: per il portacandele sarà necessario utilizzare le lattine in alluminio “MINI” oppure utilizzare un paio di forbici da giardino per accorciare la lattina e ricavare un cilindro dalle dimensioni consone a ospitare una o più candele. Per il portacandele e portapenne sarà necessario un apriscatole, elemento opzionale per la realizzazione del vaso. Cosa occorre per questo lavoretto? Pitture di vario colore, Vernice fissante spray trasparente, Vernice spray bianca, Pennelli, Matita, Lattine da riciclare.

Utilizzate la vernice spray di colore bianco per coprire le decorazioni originali delle lattine. Se riuscite a reperire una vernice ecologica potete effettuare questo procedimento in casa, nel caso contrario, impiegate le vernici spray in un ambiente ventilato o in uno spazio aperto. Quando la vernice spray si sarà asciugata potrete realizzare un vostro disegno. Date vita alla creatività e, rispettando le vostre abilità pittoriche, disegnate una fantasia sul fondo bianco. Pitturate il disegno con pennelli dalla punta tonda e molto sottile: gli spazi sono limitati e i pennelli dalla punta larga lascerebbero spazio a troppe sbavature. Quando i colori si saranno completamente asciugati sarà possibile passare uno spray trasparente fissante.

In Cosa si può Trasformare L’Alluminio

Quando si parla di alluminio, l’Italia è tra i paesi più ricicloni del globo. Esiste una vera e propria compravendita dei rifiuti in alluminio, e gli artigiani più bravi riescono a dare una seconda vita all’alluminio ancor prima che questo attraversi un qualsiasi processo di fusione. Tutte le caffettiere commercializzate in Italia sono realizzate in alluminio riciclato, in più, sono sempre più numerose le aziende che utilizzano alluminio arrivato al secondo ciclo di vita per la realizzazione di vari oggetti come i telai delle auto, sedie e tanto altro ancora. Per rendere l’idea vi riportiamo che: Occorrono 640 lattine per fare un cerchione per auto.

Con 800 lattine si costruisce una bicicletta completa di accessori. Occorrono 150 lattine per realizzare una bicicletta da competizione. Con 3 lattine si fa un paio di occhiali. Con 130 lattine si costruisce un monopattino. Occorrono 37 lattine per fare una caffettiera. Tutte le caffettiere prodotte in Italia (7.000.000 di unità) sono in alluminio riciclato. Tra gli artisti più originale c’è che si diverte a realizzare oggetti di alluminio riciclato come borse, ciondoli, lampade, monili… le vecchie scatolette possono dar vita a lumini ma anche a interi tendaggi, l’unico limite è dettato dalla fantasia di chi opera.

Macintosh HD:private:var:folders:zt:lgnkmt_x73s0x_j03hprl0dr0000gp:T:TemporaryItems:aluminium-can-1-1321374.jpg